Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\SiteApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/as002034/params.php on line 11 Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\CMSApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/libraries/src/Application/SiteApplication.php on line 275 Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\SiteApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/as002034/params.php on line 27 Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\CMSApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/libraries/src/Application/SiteApplication.php on line 275

L'associazione fallica con lo shivalinga non può certamente essere messa in discussione, tuttavia va considerato nella piena espressione del principio generativo.
Ad esempio, lo Swayambhu linga, cioè il linga automanifestatosi, viene rappresentato anche sotto forma di ombrello, di spada, di tridente o come un vessillo.
Il chalalinga, riprodotto nell'immagine accanto, alcune volte viene esplicitamente associato al fallo.
Si tratta di un piccolo linga, quindi facilmente trasportabile, fatto di argilla. 

Tra i Bhana linga, alcuni rassomigliano ad una clava, altri sono di forma circolare oppure sono come il frutto del jambhu.
Il linga è intimamente connesso con l'antico culto degli alberi, della montagna e del serpente.

Ad esempio il pippala (ficus religiosa) conosciuto anche come l'albero della bodhi, sotto il quale il Buddha ottenne il risveglio, viene utilizzato per costruire un linga di legno, il daruja linga.
Inoltre, è indicato a questo scopo qualsiasi albero che produca il tipico essudato lattiginoso.