Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\SiteApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/as002034/params.php on line 11 Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\CMSApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/libraries/src/Application/SiteApplication.php on line 275 Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\SiteApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/as002034/params.php on line 27 Strict Standards: Non-static method Joomla\CMS\Application\CMSApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/libraries/src/Application/SiteApplication.php on line 275

"Quello che non si trova qui non esiste in nessun luogo" era questo il vanto dell'autore del grande poema epico indù, il Mahabharata, ed è al contempo un'ottima descrizione dei Purana, compendi enciclopedici di centinaia di migliaia di versi sanscriti che trattano di tutto ciò che esiste sotto l sole indiano.
Vi si trovano, infatti, storie dinastiche di oscuri sovrani, ricette dettagliate per le offerte rituali, discussioni filosofiche irte di cavilli, noiose esposizioni di legislazione castale e, infine, in mezzo a tutto questo ("come un loto in mezzo al fango" dicono gli indù), innumerevoli miti di sublime bellezza.

Setacciare i Purana alla ricerca dei miti è certo un'impresa laboriosa, mai però fatica sprecata, poiché in realtà il fango si rivela tanto prezioso quanto il loto che di esso si nutre: è solo nel loro contesto storico, rituale, filosofico e di legislazione sociale che i miti prendono vita.
E in qualche angolo di questo labirinto si nasconde la chiave per capire la visione indù del mondo. sorprendente e vivace, complessa e affascinante. Anche se la mitologia di Shiva costituisce solo una piccola parte del materiale puranico, rappresenta però un esempio ideale, in quanto la scrittura ad esso sottesa corrisponde a quella della mitologia puranica nel suo insieme.
Shiva non è soltanto una delle divinità indù più importanti; è per molti versi quella più squisitamente indiana, e i princìpi che emergono dallo studio approfondito della sua mitologia sono alla base stessa dell'induismo.
Può la mitologia di Shiva contribuire a svelare una verità ancora più grande, forse universale? Per molto tempo gli studiosi dei miti hanno sentito il fascino di domande di questo tipo.
Dice un'antica massima che spesso riusciamo a trovare le nostre verità solo in terre straniere...

(Wendy Doniger - Shiva l'asceta erotico)

Iscriviti alla nostra Newsletter

compila i campi sottostanti, compresa la risposta anti-spam

Anti-Spam: Quante sono le dita di una mano? (scrivilo in lettere)